Categorie

Produttori

Fornitori

Nessun fornitore

Echinflu 200 Promo Pharma capsule apribili Maximize

Echinflu 200 Promo Pharma capsule apribili

Echinflu Promo Pharma. Contenuto 20 capsule apribili. Peso netto 8 g.

More details

7 altri prodotti della stessa categoria:

                                                                      

       

Echinflu Promo Pharma. Contenuto 20 capsule apribili. Peso netto 8 g.

Supplemento alimentare a base di estratti vegetali. Senza glutine.

Echinflu è composto da:

ANDROGRAPHIS: antinfiammatorio, raffreddore febbre, infezioni respiratorie

ECHINACEA: rafforza sistema immunitario

SPIRULINA: antiossidante, dimagrante

UNCARIA: antinfiammatorio, immunostimolante, antidolorifico, cicatrizzante

E' un integratore alimentare a base di andrographis ed echinacea utili per favorire le naturali difese dell'organismo e per la funzionalità delle prime vie respiratorie; inoltre contiene spirulina utile per la sua azione di sostegno e ricostituente.

MODO D'USO: si consiglia l'assunzione di 1 capsula 4 volte al dì, mentre nel periodo autunno-inverno si consiglia 1 capsula due volte alla settimana, da associarsi alla normale razione alimentare.

MODALITA DI ASSUNZIONE: portare la capsula vicino alla bocca in posizione verticale con l'involucro di copertura verso l'alto, sfilarlo e versare il contenuto direttamente in bocca, senza ingerire la capsula.

AVVERTENZE: tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini sotto i 3 anni, conservare in luogo fresco e asciutto, non superare la dose giornaliera consigliata.

SECONDO LA TRADIZIONE ERBORISTICA SI DICE CHE:

ANDROGRAPHIS:

Descrizione e proprietà tradizionali: Andrographis paniculata è un arbusto originario dell’Asia.La droga, costituita dalle foglie, è utilizzata nella medicina tradizionale cinese nel trattamento delle infezioni, dell’infiammazione, del raffreddore, della febbre e della diarrea. Queste proprietà sono state confermate da diversi studi e la droga può essere considerata un valido trattamento delle infezioni delle vie respiratorie (Coon JT et al., Ernst E, 2004; Poolsup N et al., 2004). Gli andrografolidi, che sarebbero i componenti attivi, ovvero dei composti diterpenici, che esplicano la loro funzione attivando una risposta antigene-specifica, in cui si ha la formazione degli anticorpi, ed una risposta immunitaria aspecifica, dove i microbi vengono fagocitati ed uccisi. Gli andrografolidi, infatti, hanno dimostrato un effetto, in vitro, sull’attivazione e proliferazione delle cellule immunocompetenti e sulla produzione di citochine e dei mediatori della risposta immunitaria. Questi composti presentano anche un effetto antiinfiammatorio, prevenendo la produzione di radicali liberi da parte dei neutrofili Di recente, si è osservata una proprietà antitumorale (Kumar RA et al., 2004; Sono state anche osservate proprietà antimicrobiche (Singha PK et al., 2003) ed isolati dalla pianta degli xantoni, che sembrano possedere un’attività antimalarica (Dua VK et al., 2004). Testo tratto da Pubmed. Proprietà ed azioni: L'Andrographis risulta avere una duplice azione: a bassi dosaggi svolge un'azione immunostimolante che può essere utile come prevenzione mentre a dosaggi più elevati si accentua la sua azione antinfiammatoria. Utile contro l'artrite reumatoide. E’ un tonico amaro, coleretico, immunostimolante, epatoprotettivo, antipiretico, antinfiammatorio, antipiastrinico, antiossidante, antielmintico, antivirale. Indicazioni, basate su dati clinici: Infezioni batteriche e virali dei primi tratti delle vie respiratorie e riduzione della febbre associata; prevenzione di raffreddore e faringotonsillite; prevenzione delle infezioni delle vie urinarie dopo litotripsia ad onde d’urto; Infezioni enteriche. L’andrographis è largamente usata in Scandinavia nel trattamento della sindrome influenzale. Il principio attivo è un lattone diterpenico, l’andrographolide. L’assorbimento di questa sostanza nell’uomo è rapida e raggiunge la massima concentrazione plasmatica dopo circa 2 ore, persistendo in circolo per circa una decina di ore. La caratteristica più conosciuta dell’ Andrographis paniculata è la sua proprietà epatoprotettrice, utile in associazione con altri fitocomplessi per la protezione e alla stimolazione di una fisiologica attività epatica Alcuni studi clinici sull’ Andrographolide, dimostrano la capacità di aumentare i livelli dell'attività degli enzimi antiossidanti e del Glutatione e di diminuire l'attività della perossidasi lipidica che conduce alla generazione dei radicali liberi che danneggiano le cellule. L’Andrographolide rinforza le difese del nostro corpo incrementando il numero dei Linfociti T; potenzia il rilascio di interferone antivirale, stimolando l'attività del sistema linfatico che è la sede del nostro sistema di difesa. L’estratto dell’ Andrographis paniculata è stato testato per l’effetto citotossico contro nove linee di cellule cancerose. (particolarmente cellule cancerose del tumore al seno e colon. L’Andrographolide ha inoltre proprietà antivirali contro l’herpes simplex ed il virus HIV: L’obiettivo primario di uno studio recente era di valutare la sicurezza e la tollerabilità del prodotto e, in seconda istanza, di stabilire gli effetti sui livelli plasmatici di HIV1-RNA e sui livelli di linfociti CD4. Questo studio ha confermato che l'andrografolide, estratta dalla pianta, ha la capacità di stimolare l'attività del sistema immunitario, incrementando il numero dei Linfociti T, potenziando, quindi, il rilascio di interferone antivirale. Al dosaggio massimo consigliato 195mg al giorno. Avvertenze: Non usare in gravidanza. I soggetti che soffrono di ulcera o gastrite dovrebbero assumere questo estratto a stomaco pieno per evitare un’eventuale acutizzazione del "mal di stomaco" Curiosità: L’andrographis forse non era conosciuta nel mondo greco-romano, mentre lo era nei Paesi asiatici già nel 2000-3000 a.C. La medicina tradizionale indiana (ayurvedica e siddha), ma anche quella cinese e tailandese, ancora oggi raccomandano l’impiego di questa droga nei casi di febbre associata a malattie infettive. In Thailandia e in Cina vengono, poi, da sempre sfruttate le sue proprietà amare per alleviare i disturbi correlati alla digestione. In India è stata utilizzata anche per curare il diabete, il colera, la dissenteria, la bronchite, la gonorrea e per “purificare” il sangue. Nei Paesi asiatici la droga è stata inoltre utilizzata come rimedio antielmintico e per combattere l’itterizia, i disturbi epatici e il mal di gola. In Europa la droga è popolare nei Paesi scandinavi che la utilizzano come rimedio contro l’influenza e il raffreddore. (Tratto da “L’Erborista” – maggio 2009) .

Preparazioni e dosi: esiste un preparato standardizzato in tavolette, già in commercio, chiamato Kan Jang (Swedish Herbal Institute), che contiene 5,25 mg di andrografolide e diossiandrografolide,: in genere viene consigliata L’assunzione di 4 tavolette 3 volte al giorno. Per la polvere, la dose è non più di 2 grammi al giorno; è’infuso viene preparato con 5 gr di prodotto in lasciato infondere per quindici minuti in 250 mg di acqua, poi si filtra e si beve una volta al giorno. Nei paesi asiatici si prepara anche un the, (preparato come un infuso prolungato), con le foglie e dal caule della pianta, che si consuma nella misura di 1-4 ml al giorno e una tintura, nella misra di 2,5-5 ml al giorno. Controindicazioni: il suo uso può provocare effetti indesiderati di lieve entità che scompaiono con la sospensione del trattamento. Mal di testa, stanchezza, disturbi gastrointestinali e un sapore amaro/metallico in bocca.

ECHINACEA:

L'echinacea è il nome comune di un gruppo di piante erbacee (Echinacea angustifolia, pallida e purpurea) originarie del Nord America e diffuse in maniera estesa dal Messico al Canada.Oggi è coltivata in quasi tutti i climi temperati per le sue proprietà officinali. Dai fiori di colore rosso o rosa e dalla pianta si ricava l'estratto secco che ha effetti terapeutici.

L’Echinacea ha un effetto immunostimolante che si esplica aumentando l'attività delle cellule immunitarie (come i globuli bianchi) che agiscono fagocitando gli agenti patogeni. Migliora quindi la resistenza dell’organismo alle aggressioni esterne.Contiene acido ceffeinico, l’acido circorico e l’echinacoside, utilizzati tradizionalmente per i disturbi da raffreddamento.

Studi scientifici hanno dimostrato che è efficace nella prevenzione e nella terapia del raffreddore e dell'influenza, poiché aumenta l'attività dei globuli bianchi e quindi le difese dell'organismo.In particolare riduce le probabilità di contrarre i virus responsabili di raffreddore e influenza e accelera i tempi di guarigione. Gli effetti sono stati dimostrati anche per i bambini da 1 a 5 anni.Viene inoltre utilizzata come decongestionante e purificante per la pelle, nell'acne e nelle irritazioni.

L’utilizzo dell'echinacea si dovrebbe evitare quando si stanno assumendo contemporaneamente farmaci antineoplastici, inibitori della proteasi, inibitori nucleosidici e non nucleosidici della trascrittasi inversa, corticosteroidi, immunosoppressori, ciclosporine.

SPIRULINA:

 La Spirulina è un’alga unicellulare della famiglia delle Cyanophiceae a forma di spirale di colore verde scuro. Diffusa nelle acque dolci o salmastre delle zone tropicali e subtropicali predilige un pH alcalino, che la caratterizza. Quest’alga fa parte già da tempo della dieta di popolazioni asiatiche e africane in quanto ricca di minerali e antiossidanti. Attualmente la spirulina è coltivata in laghi o bacini artificali arricchiti di sostanze minerali da cui l’alga trae nutrimento.

L’alga Spirulina contiene proteine in grandi quantità (è una delle maggiori fonti di proteine vegetali, con un contenuto proteico pari al 65%), vitamine, minerali, carboidrati, clorofilla e lipidi. L’alta concentrazione di acidi grassi come omega-3 e omega-6 unito alla presenza di vitamine A, C ed E, conferisce alla spirulina ottime proprietà antiossidanti in grado di contrastare i radicali liberi e dai danni che questi provocano all’organismo, in particolare a livello cerebrale.

Recenti studi inoltre conferiscono alla spirulina la capacità di innalzare le difese immunitarie dell’organismo. Quest’alga è nota da tempo anche per essere un ottimo integratore per tutte le diete dimagranti in quanto ha un bassissimo contenuto calorico.

La spirulina è un integratore completo, indicato in quasiasi tipo di dieta dimagrante. Il suo utilizzo nelle diete ipocaloriche aiuta a mantenere stabile l’equilibrio nutritivo senza causare debolezze. Inoltre grazie ad un amminoacido (fenilalanina), quest’alga ha la proprietà di ridurre il senso di fame e smorzare la fame nervosa. Per gli sportivi invece la spirulina è fonte di sostanze benefiche grazie alla ricca fonte proteica e antiossidante che riduce i danni provocati dai radicali liberi, sviluppati durante l’attività fisica. Inoltre grazie al betacatorene e GLA la spirulina ha effetti positivi su tutto l’apparato neuromuscolare. Una regolare assunzione di spirulina aiuta a completare la nostra alimentazione, spesso già povera di micronutrienti e impoverita maggiormente dalla sedentarietà, dallo stress e dall’inquinamento, tutti fattori che indeboliscono il nostro organismo rendendoci più vulnerabili. Infine il notevole contenuto di ferro presente nell’alga aiuta la sintesi dell’emoglobina, risultando un valido alleato nella lotta all’anemia.

UNCARIA:

La prima ricerca sostanziale riguardante l’Uncaria tomentosa risale agli anni 1970 e 1980 quando furono scoperti gli effetti di rafforzamento del sistema immunitario dovuto agli alcaloidi oxindoli che si trovano in questa specie. Oggigiorno, nella medicina erboristica in tutto il mondo, l’uncaria è conosciuta specialmente per le sue proprietà antinfiammatorie, immunostimolanti e immunomodulanti ma anche come agente antidolorifico e cicatrizzante. Studi di laboratorio indicano che il meccanismo primario alla base dell’azione antinfiammatoria dell’uncaria possa essere ricondotto all’inibizione della produzione di molecole proinfiammatorie [8-10]. Un altro studio in vitro mostra che l’attività antiossidante e immunomodulante possa essere associata alle antocianine [11,12].

Per queste sue proprietà viene utilizzata sia nella profilassi sia come coadiuvante nella cura di diverse malattie con origine immunologica, di stati di infiammazione cronici di ogni genere, di dolori muscolo-articolari, di disturbi dell’apparato digestivo e di infezioni causate da herpes virus e retrovirus [13,14]. Per esempio il suo impiego è stato proposto contro gli stati infiammatori rilevati nelle articolazioni di persone affette da osteoartrite del ginocchio [15] poiché uno studio clinico su soggetti affetti da osteoartrite del ginocchio, mostra un’effettiva capacità dell’estratto di Uncaria nel ridurre i sintomi associati a questa patologia [16]. Inoltre, sembra essere utile come coadiuvante nella cura dell’ artrite reumatoide; alcuni soggetti trattati per 6 mesi, hanno mostrato bassi ma significativi segnali di miglioramento [17]. La medicina tradizionale lo utilizza anche per i dolori associati a gravidanza e parto.

Preparazioni standardizzate di Uncaria tomentosa sono state autorizzate in varie parti di Europa, finalizzati soprattutto per i disturbi del sistema immunitario e come terapia adiuvante nei tumori per alleviare gli effetti collaterali di radio e chemioterapia (come perdita di capelli, perdita di peso, nausea, infezioni secondarie, e problemi alla pelle). Questo suo utilizzo è sostenuto da alcune ricerche che hanno scoperto che l’Uncaria può aiutare nella riparazione del DNA cellulare e impedire alle cellule di mutare. Le stesse hanno anche dimostrato che può aiutare a prevenire la perdita dei globuli bianchi e danni immunitari causati da molti farmaci chemioterapici [18-21]. Come effetti collaterali è stato osservato che una dose eccessiva può dare luogo a lievi disturbi a livello gastrointestinale come diarrea e dolori, che però scompaiono rapidamente dopo l’arresto dell’assunzione. A causa dei suoi effetti immunostimolanti [22]. l’uncaria non deve essere utilizzata con i farmaci destinati a sopprimere il sistema immunitario, come la ciclosporina o altri farmaci prescritti in seguito ad un trapianto d'organo.

I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI E I CONSIGLI PRESENTI SU QUESTO SITO NON DEVONO ESSERE INTESI COME SOSTITUTI DI UNA TERAPIA MEDICA.

Scrivi il tuo commento

Echinflu 200 Promo Pharma capsule apribili

Echinflu 200 Promo Pharma capsule apribili

Echinflu Promo Pharma. Contenuto 20 capsule apribili. Peso netto 8 g.

Scrivi il tuo commento